MENU

RistopiùNews - Notizie dal mondo della ristorazione a cura di Ristopiù Lombardia SpA

Notizie dal mondo della ristorazione a cura di Ristopiù Lombardia SpA

8 marzo, attenzione a non sbagliare


L’8 marzo è un giorno in cui devi essere ben focalizzato. È la festa della donna.

La donna, però, in questo giorno, cosa vuole?

In molte battute si dipinge il genere femminile come un mondo colorato nelle quale no significa sì e sì significa no. Ricordatelo bene.

L’8 marzo accade questo:

Le donne vogliono essere festeggiate, con un fiore, un piccolo pensiero, un’attenzione, che ricordi loro che è un giorno speciale.

Allo stesso tempo, però, vogliono sentirsi superiori (a questo genere di feste), non sopportano di essere festeggiate uno solo giorno dell’anno e maltrattate (o pagate meno, o considerate le depositarie dei lavori di casa) nel resto dell’anno.

L’8 marzo, ammettilo, è un giorno moooolto complicato.

Cosa può fare un imprenditore dell’Horeca… per non sbagliare?

Non deve esagerare con le smancerie, che sembrano finte e testimoniano un interesse superficiale

Può decorare il bar o il ristorante di giallo, magari predisporre piccoli mazzetti di mimose (che durino però sino a sera… altrimenti le ultime clienti si sentiranno di serie B)

Può pensare davvero a un omaggio, ma non cretino: magari una poesia, una frase che valorizzi il ruolo femminile. Per fare felice una donna, occorre pensare COME una donna…

Può cercare di non esagerare, per rispettare anche il pensiero della donna che è contraria a questa festa

Può per un giorno studiare un menù a parte, con prodotti che abitualmente non propone, proprio per rimarcare l’importanza del momento… e stimolare la curiosità delle clienti, che si sentono in questo modo speciali

Può pensare alle sue dipendenti, le donne che dovrebbero stargli più a cuore

Può ricordare ai clienti uomini che festeggiare le donne significa onorare chi si prende cura della famiglia, dei figli, e lo fa AGGIUNGENDO queste mansioni al lavoro quotidiano

 

Non hai idee, hai paura di sbagliare? Sei stanco della solita mimosa o della fetta di torta che fa tanto “non avevo idee più intelligenti”?

Lasciati ispirare dai nostri tanti cataloghi specialistici.

Per te ci sono dolci moderni, monoporzioni, primi piatti gourmet, salumi delle eccellenze italiane e straniere, ogni genere di bevanda per accompagnare qualunque piatto, dall’antipasto al dolce.

L’8 marzo è un giorno complesso, e sino a quando bisognerà parlare di quote rosa, femminicidi, disuguaglianze, stalking, questa festa avrà un senso.

Cerchiamo di farci portatori di rispetto e stima, da adesso e per sempre.

 

 

Tags: ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *