MENU

RistopiùNews - Notizie dal mondo della ristorazione a cura di Ristopiù Lombardia SpA

Notizie dal mondo della ristorazione a cura di Ristopiù Lombardia SpA

Una brioche… nera


Brioche, focaccia, torta stanno cambiando colore. Il nero è il nuovo dress code. Come si è riusciti a convincere il consumatore ad accostarsi a un prodotto dal colore davvero lontano dall’immaginario alimentare? Puntando sulle qualità e sull’effetto “salute” che queste nuove referenze garantiscono. Per comprendere appieno il fenomeno occorre studiare il tutto “dall’interno”. La brioche nera contiene una sostanza organica naturale, il carbone vegetale (o carbone attivo), capace di alleviare alcuni disturbi della digestione e gli stati di gonfiore addominale.

Il trend salutistico ha catturato l’attenzione del consumatore e la brioche nera ha fatto capolino sia al bar che nell’offerta dei supermercati, unitamente ad altri panificati e dolciumi del medesimo colore “dark”. In realtà il carbone vegetale non è una novità, nel settore alimentare: è infatti un colorante (chiamato E153), usato proprio nella preparazione dei prodotti da panetteria fine.

Come sta, esteticamente, il nero, insieme ai panificati e lievitati del loro colore originario? Assai bene. Soprattutto spicca, ed è un efficace strumento cattura-attenzione specie per coloro che scelgono la salute come regola base di vita (e consumo). Quali prodotti si possono trovare, di colore nero, sul banco della colazione degli hotel o tra l’offerta del breakfast dei bar? Oltre alle brioche, per esempio alcuni panificati, ma anche i muffin, i bignè, i biscotti, le torte, i sostituti del pane.

Quanto prenderà piede, questa moda? Al di là delle battute sul colore più o meno impattante, una brioche nera può diventare “usuale” tanto quanto il pomodoro nero (che ha cambiato colore per altri motivi), le patate o le carote viola. L’occhio si abitua molto rapidamente a quelle che inizialmente sono recepite come stranezze. Soprattutto, si orienta verso mondi wellness, vegetariani, vegani. Il cliente non accetta più compromessi sulla qualità ed è anche disposto a osare a livello di gusto (si pensi alla quinoa: fino a qualche tempo fa sconosciuta, ora protagonista delle tavole), purché la salute ne benefici.

Ristopiù Lombardia ha creato un minicatalogo Wellness, dedicato a questi prodotti e a una linea vegan; per maggiori informazioni è possibile consultare il sito www.ristopiulombardia.it

Tags: , , , , , ,

Lascia un commento

In evidenza

Vieni a trovarci a RistorExpo!

Anche quest’anno Ristopiù Lombardia sarà presente a RistorExpo, la fiera dedicata ai professionisti del fuori casa che si tiene a Lariofiere dal 10 al 13 marzo 2024 (ore 9-18,30, ultimo giorno chiusura alle 18).

[…]

Leggi di più ››

News

I prossimi due appuntamenti da non perdere!

Ristopiù Lombardia non smette di stupirti e ti propone di partecipare a due eventi diversi ma assolutamente utili a te e anche alla tua famiglia e ai collaboratori.

Il primo:

-l’azienda propone due ore di Corso di Difesa Personale gratuito rivolto alle donne di ogni età.

[…]

Ultime due dirette da non perdere!

Ogni mese il presidente di Ristopiù Lombardia, Giuseppe Arditi, intervista manager, colleghi imprenditori, fornitori portandoli a discutere dell’argomento “clou” di quelle settimane.

Nel caso di Febbraio, mese Internazionale di E’ l’Ora dell’Aperitivo Perfetto,

[…]

Paccheri alla vunanesca

Con i paccheri alla vunanesca i nostri chef di Ristopiù Lombardia hanno voluto rendere omaggio a chi ha scelto un’alimentazione vegetariana o vegana. Ingrediente principale della preparazione è la novità Garden Gourmet: Vuna,

[…]

Ristopiù Lombardia per le donne

Ristopiù Lombardia, Azienda Benefit a socio unico, attraverso il suo brand RistoDonna, apre nuovamente le porte della propria sede per ospitare una iniziativa volta al potenziamento della sicurezza personale femminile.

[…]

Come armonizzare food cost e menù?

Si può armonizzare il food cost con il menù in modo che:

-il tuo fatturato cresca

-il cliente sia contento

-il menù sia vario e attiri l’attenzione anche dei prospect,

[…]

Chili da perdere in pausa pranzo? Ci pensa il pesce

Sei un imprenditore del bar? Il tuo menù contiene anche proposte wellness?

Ecco cosa puoi rispondere:

-certo, ma non se le fila nessuno

-certo,

[…]

Inverno, porte del bar aperte o chiuse?

In inverno l’imprenditore del bar ha sempre il dilemma: “Entrerà gente se tengo chiuse le porte? Non sarebbe meglio, come fanno i negozi di abbigliamento, tenere tutto aperto e sparare il riscaldamento?”.

[…]

Carne bianca in pausa pranzo? Prova così!

Il tuo ristorante ha bisogno di rinverdire la pausa pranzo?

Non andare a cercare piatti strani: le persone, durante la settimana, hanno bisogno di…

-Mangiare bene e velocemente

-Mangiare gustoso e sfizioso

-Non mangiare troppo junk food,

[…]

È arrivato RistopiùNews febbraio!

Anche questo mese, atteso da tutti gli imprenditori dell’horeca, è arrivato RistopiùNews, il magazine edito da Ristopiù Lombardia che mantiene aggiornati sui trend del mercato, gli eventi dell’azienda, i prodotti più in voga nei locali a livello di food and beverage.

[…]

Simula l’apres ski per chi… è rimasto a casa

L’apres ski è quel meraviglioso momento di fine giornata durante il quale, magari ancora a ridosso dei campi da sci, si bevono cocktail e si balla al calar del sole.

[…]

Leggi di più ››