MENU

RistopiùNews - Notizie dal mondo della ristorazione a cura di Ristopiù Lombardia SpA

Notizie dal mondo della ristorazione a cura di Ristopiù Lombardia SpA

Sempre e solo engagement


di Giuseppe Jo Arditi

Usare, per il nostro mercato, i termini inglesi, non è elegante, ma molto efficace. Per cui usiamoli, e “sfruttiamoli” anche per il nostro business. Concentriamoci soprattutto su due concetti, l’engagement e la distruption.

Engagement significa coinvolgimento, ossia prendere il nostro cliente, guardarlo bene negli occhi, intuire le sue necessità e stimolarlo all’azione e all’interazione. Significa farlo sentire parte del nostro mondo, che noi si sia un brand, un locale, un ristorante o un fornitore di servizi.

L’engagement non funziona solo più attraverso la locandina con menù e prezzi esposta fuori dall’esercizio commerciale. Ci vuole ben altro: una strategia integrata, che coinvolta tutti – proprio tutti – i device tecnologici che il consumatore possiede. Con questi noi dovremo dialogare, per attivare iniziative di marketing. Ciò comporta la nostra presenza on line con un sito web, che sia fruibile anche su tablet e cellulare; una presenza fattiva sui principali Social, che stimolino i commenti e le attività delle persone. Il nostro mondo di riferimento si deve allargare a dismisura, perché dobbiamo entrare a far parte – sempre in modo elegante e discreto – della quotidianità del nostro interlocutore. Queste strategie sono facilmente adottabili, con investimenti contenuti.

C’è poi il secondo aspetto. Come anche indicato dal Social Business Forum 2016 che si è tenuto a Milano il 6 e 7 luglio scorsi, la situazione di mercato è tale per cui o ci si predispone a diventare disruptor, o ci si deve rassegnare a diventare disrupted… fine, game over. Il ragionamento vale per la tecnologia – non posso accettare di avere un sito web vecchio di 3 anni se già i miei competitor hanno una presenza on line dinamica, l’e-commerce attivato, l’integrazione coi Social – e anche per tutti i servizi che offro.

Innovare significa proporre qualcosa di diverso, a un consumatore parzialmente annoiato, che cerca ogni occasione per lasciarsi “colpire”. E allora colpiamo, ma forte!

Tags: , , , , ,

Lascia un commento