MENU

RistopiùNews - Notizie dal mondo della ristorazione a cura di Ristopiù Lombardia SpA

Notizie dal mondo della ristorazione a cura di Ristopiù Lombardia SpA

Se non hai il bio non sei nessuno


Nell’ultimo anno, il 78% delle famiglie italiane ha acquistato almeno una volta un prodotto biologico. Ci sono poi gli affezionati, coloro che comperano bio almeno una volta alla settimana: si tratta di clienti fidelizzatissimi, che una volta assaggiato questo mondo non lo abbandonano. Secondo l’Osservatorio Sana 2017, il 46% degli user acquista generalmente presso i supermercati e i negozi specializzati. Il numero delle referenze sta aumentando a dismisura in entrambi in canali.

Un italiano su due che acquista bio lo fa perché non vuole avere a che fare, nella sua alimentazione, con pesticidi o chimica di sintesi. Molti sono anche interessati a valorizzare la sostenibilità ambientale e preferiscono acquisti di qualità.

Questa è la sintesi aggiornata di questo mercato, in crescita strepitosa, in grado di lanciare sempre nuove referenze e allargare le gamme assortimentali.

Ovvio, come spesso si ripete in questo sito, che il bio sia un’opportunità da cavalcare anche per gli operatori dell’Horeca. Un buon pezzo di strada è già stato percorso. Le referenze free from e biologiche e vegane iniziano a fare capolino anche nei bar.

  • Ma siamo sicuri che sia sufficiente?
  • Quanti hanno avuto il coraggio di preparare un menù completamente biologico?
  • Quanti si affidano a un fornitore che sia in grado di spiegare, per ogni referenza, la storia nel dettaglio, la provenienza, la filiera?

 

Quello che il cliente vuole è un prodotto di qualità: se gli spieghiamo che anche la carne non bio è di qualità, certamente la vorrà assaggiare. Mettiamola in questi termini, per capire: il bio è una scelta di salute, ma non è detto che la salute sia appannaggio solo di una singola categoria di prodotto. Su questo possono fare leva bar e locali.

Ogni prodotto deve garantire l’eccellenza; ogni prodotto deve essere innovativo, gustoso, sicuro. Deve essere pensato per catturare anche l’interesse dei bambini, e degli adulti che li accompagnano. Come potete immaginare, qui non si tratta di inserire solo una brioche vegana e arrivederci.

Si tratta di ragionare in modo articolato su una tematica esplosiva (in senso positivo) nella quale il bar può giocare un ruolo di supporto alle scelte salutistiche e di benessere.

Ristopiù Lombardia ha studiato diverse soluzioni per accompagnare i propri clienti ad affrontare le nuove tematiche del bio e del free from. Per saperne di più, potete consultare i cataloghi dedicati che si trovano sul sito e-commerce e sfogliarli comodamente on line.

 

 

Tags: , , ,

Lascia un commento