MENU

RistopiùNews - Notizie dal mondo della ristorazione a cura di Ristopiù Lombardia SpA

Notizie dal mondo della ristorazione a cura di Ristopiù Lombardia SpA

La birra tedesca? Pura per “editto”


Gli estimatori di “bionde” e “rosse” ne hanno sicuramente già sentito parlare. Il Reinheitsgebot, o “Editto di purezza”, venne emanato esattamente 500 anni fa a Ingolstadt dal duca Guglielmo IV di Baviera. Diversi gli intenti di questo documento, che aveva anche risvolti economici e tributari. Innanzitutto, però, l’Editto metteva nero su bianco gli ingredienti che i mastri birrai avrebbero dovuto usare per la produzione della birra: solo acqua, orzo e luppolo (il lievito, al tempo, non era ancora stato scoperto; venne poi inserito successivamente).

Per quale motivo precisare l’ingredientistica?

Semplice, al tempo, birrai fantasiosi, per risparmiare sul costo delle materie prime, inserivano anche erbacce, funghi, parti di animali: sperimentavano, insomma, o per trovare nuovi gusti, o per mascherare un aroma non decente. Inoltre, l’Editto eliminava il frumento e la segale (mantenendo in questo modo più basso il prezzo dei cereali usati per la panificazione); stabiliva il prezzo del prodotto e la modalità del commercio.

In Germania con la birra non si scherza. Né si scherzava nei secoli passati: l’Editto era infatti così importante che a fine Ottocento, quando si trattò di unificare il Paese, la Baviera chiese, come condizione per l’unificazione, l’introduzione obbligatoria di questa norma.

L’Editto ha avuto un effetto certamente positivo: quello di mantenere molto elevata e pura (cioè priva di elementi chimici dannosi) la produzione della birra tedesca. C’è però anche un piccolo risvolto negativo: l’Editto ha infatti limitato per secoli la creatività dei birrai tedeschi, che si sono dovuti attenere a quei semplici e pochi ingredienti.

Ancora oggi alcune marche si fregiano dell’indicazione “Preparata secondo l’Editto di purezza”, anche se ormai l’obbligo di rispettare il Reinheitsgebot è decaduto.

Una nota curiosa: la birra è storia antica, in casa germanica. Il birrificio più antico del Paese – ancora funzionante – è situato presso il monastero benedettino di Weihenstephan, in Baviera: qui si hanno tracce della prima produzione di birra già a partire dal 700 d.C..

Visita il nostro Manuale Operativo www.ristopiulombardia.it per scegliere la birra perfetta per i tuoi piatti.

 

Tags: ,

Lascia un commento

In evidenza

Il 26/6 accelera il tuo business!

Messaggio del Presidente Giuseppe Arditi rivolto a tutti gli imprenditori della distribuzione!

“È arrivato per me il momento di prendere in mano tutte le mie conoscenze e di… consegnartele!

[…]

Leggi di più ››

News

E per l’estate vini leggeri e freschi

Con il giorno più lungo dell’anno inizia l’estate, ufficialmente.

E ufficialmente si aprono anche i lunghi aperitivi, le cene all’aperto: il tuo locale si trasforma in un meraviglioso luogo di intrattenimento – zanzare permettendo – in cui la voglia di relax e divertimento è presente a ogni ora,

[…]

Mini fagottini di verdure gratinati ai germogli

Per il tuo aperitivo innovativo… per stupire i clienti, per aggiungere quel tocco “asian food” che piace tantissimo. Insomma: per rivitalizzare il tuo locale dalle 17 in poi, oltre a un cocktail preparato a regola d’arte ti proponiamo questa ricetta che ha per ingredienti principali i mini fagottini di patate.

[…]

Recensioni negative: come affrontarle?

Se sei sui Social lo sai: devi mettere in conto le recensioni negative che possono piovere a catinelle e rappresentare un bel problema per la reputazione del tuo locale.

Siccome non puoi non avere una pagina Facebook o Instagram,

[…]

Non sei contento del tuo fornitore? Cambia!

Nella vita non c’è niente di eterno, men che meno il tuo fornitore di fiducia.

Vuoi fare un test molto rapido per vedere se ti stai appoggiando al giusto partner capace di far volare verso il successo il locale?

[…]

Più Bubble Tea di così non si può!

Sei rimasto solo tu a non avere il Bubble Tea?

Guardati attorno: tutti i bar di un certo livello – ovvero quelli che vogliono essere sempre pieni di clientela,

[…]

Verso la Giornata della ristorazione

“E’ con entusiasmo e fiducia che annunciamo l´iter in commissione 10 alla Camera, della proposta di legge che istituisce la “Giornata della ristorazione”, che accende il riflettore su un settore strategico e competitivo dell´economia italiana e che rappresenta uno degli elementi di maggior appeal del turismo verso il nostro Paese”.

[…]

Ghiaccio nei cocktail? Parliamone in modo serio

La gestione e la conservazione del ghiaccio sono cruciali in qualsiasi bar che serva cocktail, specialmente per l’aperitivo, quando i drink devono essere presentati al meglio sia in termini di sapore che di aspetto.

[…]

Il giorno giusto per acquistare… Aperitivo Perfetto!

Cos’è Aperitivo Perfetto nel tuo locale? Il libro scritto da Giuseppe Arditi con Daniele Cascio che ti propone “strategie pratiche per illuminare e migliorare il momento dell’aperitivo nel tuo locale”. 

[…]

Quale combinazione vincente per il tonno?

Il tonno – sia fresco che in conserva – è un salva-pranzo e salva-cena non solo quando si è a casa. È talmente amato che anche al bar in pausa pranzo può diventare un ingrediente goloso specie in questo periodo,

[…]

Lo conferma il magazine: con l’estate cambia tutto

È proprio vero: con l’estate cambia tutto. Cambia il clima. Cambia il modo di fare dei clienti, cambia il tuo menù del pranzo e dell’aperitivo, perché con 35 gradi umidi è molto difficile far digerire un bel piatto caldo.

[…]

Leggi di più ››