MENU

RistopiùNews - Notizie dal mondo della ristorazione a cura di Ristopiù Lombardia SpA

Notizie dal mondo della ristorazione a cura di Ristopiù Lombardia SpA

Fidelizzare fa rima con osare


Come si fidelizzano, davvero, i clienti del bar?

Sono sufficienti gli sconti del 10%, che risultano ridicoli?

Sono sufficienti le finte promozioni o gli assaggi dei prodotti palesemente avanzati?

Questi appena citati sono due esempi di fidelizzazione al contrario. Ovvero, se volete perdere clientela, fate così.

La fidelizzazione, quella vera, è una strategia, che deve essere pianificata sulla base di criteri oggettivi e poi applicata, verificando step by step il suo andamento per inserire eventuali correzioni in corso d’opera.

La fidelizzazione si impara e si studia. E si osa… ossia richiede il cambiamento mentale.

Ma da chi si impara, in concreto?

Dai migliori, ovvero dai professionisti che conoscono il settore Horeca, sanno perfettamente come si muovono le dinamiche delle vendite e come i diversi target di clienti possono essere catturati.

Al posto di leggere intere enciclopedie o riferirsi a guru improvvisati, perché non andare alla ricerca di un luogo nel quale siano presenti unicamente consulenti davvero preparati?

Questo luogo un tempo non esisteva, ora c’è.

È chiuso ed esclusivo.

È il Circolo del Bar Perfetto, creato per gli imprenditori del settore Horeca.

Il Circolo consegna agli aderenti tre strumenti indispensabili per diventare autorevoli: informazioni, formazione e specialist.

Proprio gli specialist diventeranno la chiave di volta per tutti coloro che, finalmente, vogliono applicare azioni di fidelizzazione efficaci, misurabili, gestibili nel tempo.

Per avere maggiori informazioni sul Circolo e capire come farne parte, è possibile contattare il Service Center oppure chiedere direttamente al proprio consulente.

 

 

Tags: ,

Lascia un commento