MENU

RistopiùNews - Notizie dal mondo della ristorazione a cura di Ristopiù Lombardia SpA

Notizie dal mondo della ristorazione a cura di Ristopiù Lombardia SpA

La guerra del croissant che cola


Elena Giordano – Giorno feriale, entro in bar, poco prima di una riunione di lavoro molto importante (sono lontana da casa, appena scesa da un treno), con un solo desiderio: fare una dignitosa colazione, con un cappuccino dotato di schiuma preparata a regola d’arte e una brioche di buona qualità.

Non mi interessa l’eccellenza, in questo caso, il mio obiettivo primario è nutrirmi.

Scelgo una brioche integrale al miele e, in attesa del cappuccino, in piedi di fronte al bancone, inizio ad assaggiarla. In un battibaleno – ma pur sempre troppo tardi – mi accorgo che il ripieno a base di miele ha una consistenza stranissima. È liquido, molto liquido, e inizia a colare da ogni parte. Tampono le parti che riesco a vedere, e mi ritrovo con mani appiccicose, miele su una scarpa e su un ginocchio. Vado alla ricerca di tovagliolini ma non faccio altro che peggiorare la situazione, dato che il miele è tignoso e non accenna ad andarsene.

Nel frattempo arriva il cappuccino, la schiuma è “passata e trapassata”. Da una parte sono rassegnata, dall’altra arrabbiata, dall’altra preoccupatissima: la riunione di lavoro mi aspetta e non mi posso presentare “impataccata”.

Finisco la mia brioche – che alla fine era pure buona – e me ne vado sconsolata, dopo aver consumato dieci tovagliolini e avere ancora le mani appiccicaticce.

In quel bar, ovviamente, non metterò mai più piede.

La questione del “ripieno brioche” è annosa, e riguarda sia le pasticcerie che i laboratori artigianali e industriali.

Un carico esagerato NON è sinonimo di bontà.

Un ripieno poco amalgamato – in questo caso troppo liquido – rovina il piacere dell’assaggio e dà l’idea di un prodotto di scarsa qualità.

Lo stesso dicasi per:

-la cottura non perfetta

-la lievitazione incontrollata

-la dimensione oversize

-la cottura troppo vicina al momento del servizio-vendita del prodotto

-l’assenza di prodotto alle 9 del mattino

Tutto si può migliorare, basta volerlo.

Nel caso specifico, il bar avrebbe potuto optare per un prodotto con gli ingredienti maggiormente proporzionati tra loro.

Una sola referenza può rovinare la reputazione di un locale: pochi se lo ricordano, noi non ci stanchiamo di raccomandare un’attenzione estrema.

Per questo invitiamo a scorrere l’offerta Ristopiù anche solo in merito alle brioche. Di tutti i formati, gusti, ingredienti, dimensioni. 350 referenze: impossibile sbagliare.

Se, invece, non è abbastanza per voi leggere, e desiderate toccare con mano… chiamate il Service Center e chiedete un appuntamento con lo Specialist della ColazionePerfetta.com, in modo da assaggiare direttamente e trarre le valutazioni più consone alla vostra tipologia di locale. Numero verde 800078844

www.ristopiulombardia.it

 

 

 

Tags:

Lascia un commento

In evidenza

Nuove posizioni aperte in azienda!

Ristopiù Lombardia SpA Società Benefit a Socio Unico ricerca:

Nr. 1 Marketing Specialist.

La figura sarà parte integrante dell’Ufficio Marketing, lavorando trasversalmente in tutte le aree aziendali.

[…]

Leggi di più ››

News

Non sei contento del tuo fornitore? Cambia!

Nella vita non c’è niente di eterno, men che meno il tuo fornitore di fiducia.

Vuoi fare un test molto rapido per vedere se ti stai appoggiando al giusto partner capace di far volare verso il successo il locale?

[…]

Più Bubble Tea di così non si può!

Sei rimasto solo tu a non avere il Bubble Tea?

Guardati attorno: tutti i bar di un certo livello – ovvero quelli che vogliono essere sempre pieni di clientela,

[…]

Verso la Giornata della ristorazione

“E’ con entusiasmo e fiducia che annunciamo l´iter in commissione 10 alla Camera, della proposta di legge che istituisce la “Giornata della ristorazione”, che accende il riflettore su un settore strategico e competitivo dell´economia italiana e che rappresenta uno degli elementi di maggior appeal del turismo verso il nostro Paese”.

[…]

Ghiaccio nei cocktail? Parliamone in modo serio

La gestione e la conservazione del ghiaccio sono cruciali in qualsiasi bar che serva cocktail, specialmente per l’aperitivo, quando i drink devono essere presentati al meglio sia in termini di sapore che di aspetto.

[…]

Il giorno giusto per acquistare… Aperitivo Perfetto!

Cos’è Aperitivo Perfetto nel tuo locale? Il libro scritto da Giuseppe Arditi con Daniele Cascio che ti propone “strategie pratiche per illuminare e migliorare il momento dell’aperitivo nel tuo locale”. 

[…]

Quale combinazione vincente per il tonno?

Il tonno – sia fresco che in conserva – è un salva-pranzo e salva-cena non solo quando si è a casa. È talmente amato che anche al bar in pausa pranzo può diventare un ingrediente goloso specie in questo periodo,

[…]

Lo conferma il magazine: con l’estate cambia tutto

È proprio vero: con l’estate cambia tutto. Cambia il clima. Cambia il modo di fare dei clienti, cambia il tuo menù del pranzo e dell’aperitivo, perché con 35 gradi umidi è molto difficile far digerire un bel piatto caldo.

[…]

Cosa succede in giugno?

In questo giugno accadono un sacco di cose interessantissime:

-domani e dopodomani si vota per eleggere i rappresentanti europei e comunali

-dal 14 giugno hanno il via gli Europei di calcio… e allora sì che ci sarà pathos da vendere,

[…]

Il valore del sorriso? Scoprilo il 13 giugno

Il sorriso ha un valore enorme. Non solo: la gentilezza è un potente strumento, fa bene e fa del bene. Lo sperimenti ogni giorno nella vita privata ma sai benissimo che anche sul posto di lavoro funziona esattamente allo stesso modo.

[…]

Fish & chips al lime e pepe rosa

Che profumo di fritto di alta qualità! Prendiamo direttamente dalla Gran Bretagna questa ricetta, che però i nostri chef hanno saputo ridisegnare all’italiana. Il risultato? Qualcosa di incredibile, grazie a un ingrediente segreto: le zeste di lime!

[…]

Leggi di più ››