MENU

RistopiùNews - Notizie dal mondo della ristorazione a cura di Ristopiù Lombardia SpA

Notizie dal mondo della ristorazione a cura di Ristopiù Lombardia SpA

Come si interagisce col cliente al telefono?


Donatella Rampado – Il successo di un’azienda dipende da due fattori, avere un prodotto o servizio che sia richiesto e trovarsi al primo posto nel momento in cui il cliente sceglie a chi rivolgersi per un prodotto o servizio.

I clienti ritornano solo se l’esperienza vissuta è stata positiva (e se sono stati trattati con professionalità e cortesia).

Dunque importante è presidiare il tema dell’ascolto.

Il cliente che interagisce con noi si costruirà delle impressioni.

La prima sarà data dal numero di squilli e quindi dall’attesa prima di sentire una voce che risponde.

La seconda dipenderà dal suono, dalla modulazione della voce, dalla professionalità e dalla cortesia della persona che risponde al telefono.

Al telefono non si vede l’interlocutore e i fattori non comunicativi, i così chiamati “non verbali”, come lo sguardo, il sorriso, la gestualità, la mimica ed altri ancora, vengono meno. Al telefono è strategico essere quindi consapevoli del: volume (potenza e intensità della voce nel farsi sentire) la tonalità (suoni acuti, bassi e stridenti che possono accogliere o infastidire) la modulazione e il timbro della voce (voce monotona, spenta, vivace ed interessante), la velocità e il ritmo; le pause, l’enfasi, il tono e lo stile del discorso (gentile, distaccato, accondiscendente, professionale, umile, ecc). Il tono della voce e le vostre espressioni trasmetteranno che voi lo vogliate o no, sensazioni positive o negative.

 

COSA SI FA RISULTATO
1)Atteggiamenti
Masticare caramelle, chewing-gum ecc. Il suono della voce risulterà poco comprensibile e poco professionale
Stare in posizione scomoda o troppo rilassata Il suono della voce ne viene influenzato. Si percepisce senso di urgenza o apatia
2) Modo di comunicare
Parlare troppo velocemente o lentamente Infastidisce e fa decidere di interrompere
Parlare con tono piatto Risulta non professionale
Fare pause troppo lunghe Risulta insoddisfacente e irrita
3) Espressioni
Rispondere senza menzionare il nome del locale Mette in dubbio ed è poco professionale
Sospirare, sbuffare, tono annoiato La percezione è di disturbo
Intercalare (cioè, dunque….) Risulta non professionale
Espressioni in negativo Es. non vuole confermare la prenotazione? Toglie fiducia, disorienta
Durante la telefonata parlare con altre persone, essere distratti La maleducazione indispone sempre
Espressioni negative Es. Lei non ha capito Indispongono provocando Risentimento e collera
Il Responsabile non c’è… se ne occupa un collega che ora è assente… Non si è professionali, il cliente chiama l’azienda. Chi risponde deve essere sempre preparato, anche a prendere nota

 

Tags:

Lascia un commento

In evidenza

Aperitivo Perfetto? Segui il webinar!

Occasione incredibile, eccezionale e irripetibile per te imprenditore dell’horeca che vuoi portare al successo il tuo locale. Vediamo nel dettaglio cosa si tratta… tu intanto inizia a bloccare l’agenda per il 25 luglio alle ore 15.

[…]

Leggi di più ››

News

Sughi pronti, quali preferire?

La pasta è uno dei piatti forti della pausa pranzo di qualunque bar o trattoria, da Palermo a Bolzano, in inverno e in estate. Non sempre hai la possibilità (tempo,

[…]

Dehor, come renderlo fresco e accogliente?

Tu chiamalo plateatico, o dehor se ha una struttura portante: insomma, lo spazio esterno al tuo bar o ristorante. Con le temperature estive diventa parte integrante del tuo ambiente di servizio,

[…]

Per te la nuova Wine Room

Ristopiù Lombardia ha recentemente inaugurato un nuovo spazio dedicato espressamente ai suoi clienti in visita.

Come sa chi è già cliente o ha avuto modo di frequentare l’azienda che ha sede in via Monte Tre Croci a Varedo,

[…]

Magazine di luglio: cosa ti attende?

Qual è la risorsa più importante del tuo locale? Non il cibo, non l’aria condizionata o i tavolini fuori… è il personale! E la motivazione delle persone che lavorano con te è lo strumento che ti aiuta ad avere successo.

[…]

Iced coffee e dolcetto a seguire

Quando la temperatura è caliente anche l’adorato caffè può risultare indigesto… eppure la gente non vuole assolutamente rinunciare all’aroma del caffè, solo al suo bollore!

Come fare? Semplice,

[…]

Happy Colazione Time!

Hai letto bene: Happy Colazione Time a te e a tutti i tuoi clienti!

-A te imprenditore che puoi beneficiare dei bonus e della formazione che ti propone Luglio,

[…]

Avena, l’alternativa per il tuo cappuccino

In questo luglio, Mese internazionale di Colazione Perfetta, celebriamo non solo il food per il momento colazione, ma anche tutto ciò che viene proposto in combinata a livello beverage.

Quindi innanzitutto i succhi Rauch al mirtillo,

[…]

A merenda? Solo Gran Fortunello!

A metà pomeriggio arrivano chiassosi per la merenda: sono i tuoi clienti più difficili, i bambini, che:

-non hanno tempo

-hanno fame e vogliono essere soddisfatti subito

-cercano qualcosa di sfizioso,

[…]

Verdura come piatto di punta? Oh yes!

Niente come l’estate e il caldo portano le persone a chiederti piatti leggeri e freschi. Questa combinazione si trova nella verdura, che garantisce anche una bellezza colorata al piatto e una versatilità importante negli abbinamenti.

[…]

Idratarsi sì, ma come?

Acqua ok, e poi? Quando il caldo – anche in questa estate ballerina a livello di temperature – si fa sentire, il tuo bar diventa il luogo nel quale le persone entrano principalmente per dissetarsi,

[…]

Leggi di più ››