MENU

RistopiùNews - Notizie dal mondo della ristorazione a cura di Ristopiù Lombardia SpA

Notizie dal mondo della ristorazione a cura di Ristopiù Lombardia SpA

Come si abbinano pesce e vino?


L’arte dell’abbinamento tra pesce e vino è sottile, sofisticata e, quando padroneggiata, capace di elevare un’esperienza gastronomica a livelli straordinari… sicuro di padroneggiarla adeguatamente? Mettiti subito alla prova!

L’abbinamento del vino con il pesce, tema centrale nella ristorazione, segue alcune regole precise che, come imprenditore, dovresti sempre avere a mente per guidare le scelte della tua cucina.

Prima di tutto, considera la leggerezza.

Quando servi piatti a base di pesce, tendi a offrire sapori delicati, sottili e talvolta leggermente oleosi o iodati. Il tuo vino dovrebbe rispettare e accompagnare queste note, non sopraffarle. Scegli, quindi, vini bianchi giovani, freschi e magari con una buona acidità, capaci di pulire il palato e contrapporsi adeguatamente al grasso del pesce, come potrebbero fare un Vermentino ligure o un Sauvignon dalle note erbacee.

Quando ti trovi di fronte a piatti ricchi e saporiti, come una zuppa di pesce o un piatto di frutti di mare grigliati, il tuo obiettivo è bilanciare il piatto con un vino che sia altrettanto robusto e ricco. In questi casi, opta per vini bianchi strutturati, magari con un passaggio in barrique, come uno Chardonnay, che possa reggere la complessità dei sapori senza essere sopraffatto.

L’esplorazione dei sapori della cucina di mare potrebbe portarti anche verso l’abbinamento con vini rosati o rossi leggeri. Per esempio, il pesce azzurro, ricco di sapori intensi e grassi buoni, può essere esaltato da vini rosati freschi e fruttati o anche da rossi non troppo tannici e dal corpo leggero, come un Pinot Nero. Anche una frittura di paranza, con la sua croccantezza e il sapore deciso, può trovarsi a suo agio con un bel rosato fresco e minerale.

Ricorda poi che il modo in cui il pesce è cucinato influenza l’abbinamento del vino. Un pesce al forno o alla griglia, che sviluppa sapori più intensi e talvolta note affumicate, può essere abbinato a vini differenti rispetto allo stesso pesce preparato in maniera più semplice, ad esempio bollito. La cottura potenzia il sapore del pesce e ti permette di osare di più con gli abbinamenti, spingendoti verso vini più strutturati e complessi.

E poi c’è il tema delle salse e dei contorni. Un piatto di pesce con una salsa ricca e speziata, o accompagnato da contorni intensi e saporiti, richiede un vino che possa bilanciare l’intero piatto, non solo la proteina principale. In questi casi, la struttura e l’intensità del vino diventano fondamentali per sostenere gli accostamenti senza perdere l’armonia.

Infine, la regola d’oro: sperimenta!

Non aver paura di testare nuovi abbinamenti e osservare le reazioni dei tuoi clienti. Anche un classico abbinamento può essere reinventato, magari scoprendo nuove e sorprendenti armonie di sapori. Ricorda che la tua guida deve essere sempre il gusto, affinato e arricchito dalla pratica e dall’esperienza quotidiana nel tuo ristorante.

Dove trovare altri consigli e i migliori vini e prodotti ittici?

Per i consigli… www.itticodalmondo.it e www.spiritieccellenti.it

Per i prodotti food and wine… il nostro ecommerce www.ristopiulombardia.it.

Tags: , ,

Lascia un commento

In evidenza

Vieni a trovarci a RistorExpo!

Anche quest’anno Ristopiù Lombardia sarà presente a RistorExpo, la fiera dedicata ai professionisti del fuori casa che si tiene a Lariofiere dal 10 al 13 marzo 2024 (ore 9-18,30, ultimo giorno chiusura alle 18).

[…]

Leggi di più ››

News

Quali prodotti tieni vicino alla cassa?

Il bancone del bar è uno spazio strategico per la vendita. Quando il cliente si avvicina alla cassa, ha già il portafoglio in mano, mentre attende il suo turno si osserva attorno.

[…]

Per innovare occorre cambiare

Il Presidente di Ristopiù Lombardia, Giuseppe Arditi, è solito ricordare un adagio che più o meno recita così: “Non ti stupire se, facendo le solite cose, otterrai i soliti risultati”.

[…]

Tris di mini sandwich al pesce

Per la pausa pranzo nel tuo bar, oppure per un aperitivo rinforzato: i nostri chef ti invitano a giocare con i colori e a sperimentare non con la carne ma con il pesce!

[…]

Non hai ancora attivato la Risto Quality Card?

La Risto Quality Card è la carta fedeltà che consente a

-Bar

-Ristoranti, trattorie, birrerie e locali in genere

-Hotel

di beneficiare dei vantaggi esclusivi garantiti da Ristopiù Lombardia.

[…]

Stai usando tutti i bonus delle locandine del mese?

L’imprenditore saggio usa i bonus intelligenti che i fornitori gli mettono in mano per:

-acquistare prodotti di alta qualità a prezzi inferiori

-fare scorta di magazzino

-rinnovare il menù e in questo modo attrarre nuova clientela

Se hai un ristorante e sei cliente di Ristopiù Lombardia,

[…]

I prossimi due appuntamenti da non perdere!

Ristopiù Lombardia non smette di stupirti e ti propone di partecipare a due eventi diversi ma assolutamente utili a te e anche alla tua famiglia e ai collaboratori.

Il primo:

-l’azienda propone due ore di Corso di Difesa Personale gratuito rivolto alle donne di ogni età.

[…]

Ultime due dirette da non perdere!

Ogni mese il presidente di Ristopiù Lombardia, Giuseppe Arditi, intervista manager, colleghi imprenditori, fornitori portandoli a discutere dell’argomento “clou” di quelle settimane.

Nel caso di Febbraio, mese Internazionale di E’ l’Ora dell’Aperitivo Perfetto,

[…]

Paccheri alla vunanesca

Con i paccheri alla vunanesca i nostri chef di Ristopiù Lombardia hanno voluto rendere omaggio a chi ha scelto un’alimentazione vegetariana o vegana. Ingrediente principale della preparazione è la novità Garden Gourmet: Vuna,

[…]

Ristopiù Lombardia per le donne

Ristopiù Lombardia, Azienda Benefit a socio unico, attraverso il suo brand RistoDonna, apre nuovamente le porte della propria sede per ospitare una iniziativa volta al potenziamento della sicurezza personale femminile.

[…]

Come armonizzare food cost e menù?

Si può armonizzare il food cost con il menù in modo che:

-il tuo fatturato cresca

-il cliente sia contento

-il menù sia vario e attiri l’attenzione anche dei prospect,

[…]

Leggi di più ››