MENU

RistopiùNews - Notizie dal mondo della ristorazione a cura di Ristopiù Lombardia SpA

Notizie dal mondo della ristorazione a cura di Ristopiù Lombardia SpA

Chi non ha ancora il temporary manager?


Francesco Megna – In Brianza le imprese che hanno saputo tenere il passo dell’innovazione in questi periodi turbolenti sono quelle che hanno puntato sia su nuove figure professionali, che sulla formazione. La figura professionale più richiesto dalle Pmi negli ultimi tempi è il manager che si occupa dell’analisi dei mercati esteri e della pianificazione di una linea che possa consentire l’introduzione di un prodotto o servizio all’interno di questi mercati (lo cerca un’azienda su tre), un ruolo che sta ottenendo parecchi consensi soprattutto negli ultimi tempi, grazie anche  ai bandi del Ministero per lo Sviluppo Economico riferibili all’internazionalizzazione. Altre aziende considerano necessario l’innovation manager (24%), figura professionale determinante nell’analizzare e controllare tutte le attività del business aziendale, prevedendo quali abbiano bisogno di un sostegno in tema d’innovazione.

Ultimamente è comparso poi il temporary manager (2%), una posizione lavorativa utilizzata in azienda per brevi periodi,  dai 3 ai 9 mesi, per aiutare i dirigenti in un processo di riorganizzazione, coordinamento e riconsiderazione delle strategie aziendali, come i passaggi di proprietà o di generazione, il lancio di un nuovo prodotto o di una nuova linea di produzione o lo sbocco verso nuovi mercati. Per il 18% delle Pmi, invece, il manager di rete è diventato basilare nell’agevolare i processi di sviluppo e la creazione di reti di imprese. La novità è comunque rappresentata, come sopra descritto, dal temporary manager che può ricoprire diverse funzioni all’interno dell’azienda: può occuparsi di un’operazione  specifica abbinata all’import/export aziendale, trattare il potenziamento dei processi aziendali e il controllo  dei costi operativi; può rappresentare  per esempio un esperto del processo di quotazione in borsa e coordinare  l’area finanziaria, qualora un’impresa voglia quotarsi in un mercato secondario. Lo “skill” fondamentale  di questo dirigente è però la conoscenza approfondita e puntuale  delle tecnologie, circostanza  che gli permette  di essere impiegato dall’impresa per riconoscere quelle più innovative e  conformi  con l’azienda stessa. Le stesse aziende però non possono rinunciare al loro patrimonio fatto di storia, tradizione e know-how. Occorre un percorso comune che consenta di lanciare brevetti e prodotti all’avanguardia che permettano, anche alle imprese di minori dimensioni, di fare il salto di qualità e di diventare attrici del cambiamento nel modo di fare impresa.

Indubbiamente importante, per il successo delle nostre Pmi, è la formazione pianificata dalla stessa azienda per i suoi dipendenti. La formazione è uno dei più importanti driver che un’azienda ha per rimanere competitiva in un contesto segnato dalla crisi e da cambiamenti continui. Una maggiore elasticità professionale dei propri collaboratori si può ottenere solo attraverso lo sviluppo e la valorizzazione delle risorse umane. La formazione consente all’azienda di diffondere il piano strategico e di motivare e coinvolgere i dipendenti a programmare nel miglior modo possibile i loro compiti, tenendo ben presente gli obiettivi da raggiungere.

*Responsabile Commerciale settore banking

 

 

 

Tags:

Lascia un commento

In evidenza

Aperitivo Perfetto? Segui il webinar!

Occasione incredibile, eccezionale e irripetibile per te imprenditore dell’horeca che vuoi portare al successo il tuo locale. Vediamo nel dettaglio cosa si tratta… tu intanto inizia a bloccare l’agenda per il 25 luglio alle ore 15.

[…]

Leggi di più ››

News

Sughi pronti, quali preferire?

La pasta è uno dei piatti forti della pausa pranzo di qualunque bar o trattoria, da Palermo a Bolzano, in inverno e in estate. Non sempre hai la possibilità (tempo,

[…]

Dehor, come renderlo fresco e accogliente?

Tu chiamalo plateatico, o dehor se ha una struttura portante: insomma, lo spazio esterno al tuo bar o ristorante. Con le temperature estive diventa parte integrante del tuo ambiente di servizio,

[…]

Per te la nuova Wine Room

Ristopiù Lombardia ha recentemente inaugurato un nuovo spazio dedicato espressamente ai suoi clienti in visita.

Come sa chi è già cliente o ha avuto modo di frequentare l’azienda che ha sede in via Monte Tre Croci a Varedo,

[…]

Magazine di luglio: cosa ti attende?

Qual è la risorsa più importante del tuo locale? Non il cibo, non l’aria condizionata o i tavolini fuori… è il personale! E la motivazione delle persone che lavorano con te è lo strumento che ti aiuta ad avere successo.

[…]

Iced coffee e dolcetto a seguire

Quando la temperatura è caliente anche l’adorato caffè può risultare indigesto… eppure la gente non vuole assolutamente rinunciare all’aroma del caffè, solo al suo bollore!

Come fare? Semplice,

[…]

Happy Colazione Time!

Hai letto bene: Happy Colazione Time a te e a tutti i tuoi clienti!

-A te imprenditore che puoi beneficiare dei bonus e della formazione che ti propone Luglio,

[…]

Avena, l’alternativa per il tuo cappuccino

In questo luglio, Mese internazionale di Colazione Perfetta, celebriamo non solo il food per il momento colazione, ma anche tutto ciò che viene proposto in combinata a livello beverage.

Quindi innanzitutto i succhi Rauch al mirtillo,

[…]

A merenda? Solo Gran Fortunello!

A metà pomeriggio arrivano chiassosi per la merenda: sono i tuoi clienti più difficili, i bambini, che:

-non hanno tempo

-hanno fame e vogliono essere soddisfatti subito

-cercano qualcosa di sfizioso,

[…]

Verdura come piatto di punta? Oh yes!

Niente come l’estate e il caldo portano le persone a chiederti piatti leggeri e freschi. Questa combinazione si trova nella verdura, che garantisce anche una bellezza colorata al piatto e una versatilità importante negli abbinamenti.

[…]

Idratarsi sì, ma come?

Acqua ok, e poi? Quando il caldo – anche in questa estate ballerina a livello di temperature – si fa sentire, il tuo bar diventa il luogo nel quale le persone entrano principalmente per dissetarsi,

[…]

Leggi di più ››