MENU

RistopiùNews - Notizie dal mondo della ristorazione a cura di Ristopiù Lombardia SpA

Notizie dal mondo della ristorazione a cura di Ristopiù Lombardia SpA

Chi beve acqua minerale? Tutti


49 milioni di italiani bevono abitualmente acqua minerale. Lo fanno con costanza, scelgono il loro marchio con cura, si fidano del prodotto, perché lo ritengono buono e sicuro.

Il dato fotografato dal Censis è curioso, perché ci dice che, nonostante la crisi, nonostante l’acqua che sgorga dal rubinetto, le persone accettano di spendere del denaro aggiuntivo per un prodotto considerato di qualità.

Conseguenza logica: acqua minerale a disposizione dei clienti nel bar e nei locali, specie da qui all’autunno.

C’è però anche una seconda conseguenza logica: i consumatori sono ben disposti nei confronti delle bevande in bottiglie e bottiglietta, a patto che

Non contengano troppi zuccheri

Siano dissetanti

Siano spiccatamente wellness

Siano buone

 

Insomma: la spesa per l’acqua può essere sostituita, specie nel fuori casa, da altre bevande.

Hai il giusto mix di offerta, all’interno del tuo bar? Ovvero: hai prodotti per i bambini, che le mamme possano acquistare in sicurezza?

Hai prodotti per gli sportivi, che rigorosamente non vogliono assumere una caloria in più del dovuto?

Hai prodotti per gli edonisti, che non si curano dei coloranti e degli zuccheri aggiunti?

Proporre una sola referenza, sempre la stessa, per tutti i target diventa rischioso, nel periodo della massima personalizzazione che il cliente si attende da te.

Ristopiù ti viene in aiuto con un’offerta allargata di prodotti Beverage per ogni esigenza e momento della giornata.

Inoltre, ha da proporti un’offerta specifica relativa ai superalcolici, che coprono il momento dell’aperitivo e dell’Happy Hour.

Se vuoi che il tuo cliente sia soddisfatto… dagli da bere. Acqua ma non solo.

Clicca su www.ristopiulombardia.it per procedere subito all’acquisto

Se invece vuoi acquistare i migliori spirits presenti sul mercato, www.spiritieccellenti.it

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *