MENU

RistopiùNews - Notizie dal mondo della ristorazione a cura di Ristopiù Lombardia SpA

Notizie dal mondo della ristorazione a cura di Ristopiù Lombardia SpA

Superbonus 110%, come muoversi?


Francesco Megna – Il Decreto rilancio nell’ambito delle misure di sostegno all’economia e al lavoro ha incrementato al 110% l’aliquota di detrazione a fronte di specifici interventi in ambito di efficienza energetica. La detrazione è recuperabile in cinque anni. E’ prevista altresì la possibilità di saldare le spese degli interventi cedendo al fornitore il credito fiscale, parzialmente o totalmente, in luogo del pagamento.  I fornitori potranno a loro volta utilizzare tale credito a fini fiscali, come pagamento a terzi o cederlo a un Istituto di credito. Anche il titolare dell’immobile oggetto di riqualificazione potrà decidere di cedere il credito alla banca, in cambio della somma necessaria per l’intervento, ovviando alla carenza di liquidità.

Tutti gli Istituti di Credito hanno capito la complessità e l’importanza dell’occasione e ormai stanno affinando i sistemi interni, con sicuro interesse per questo mercato. C’è un gran fermento in tal senso anche nell’Area Brianza.  Una via, questa, che aprirà la strada a un nuovo  business per le banche; si allarga il mercato delle cartolarizzazioni e più in generale dei crediti secondo un meccanismo rodato: si acquistano i crediti a un determinato prezzo per poi rivenderli a un valore più elevato; e crescerà l’operatività della clientela verso le banche.  Ci saranno effetti “trainanti” per l’economia (anche locale)  e le banche sono le prime a beneficiarne; di contro, il meccanismo di asseverazione fiscale riduce il potenziale elevato margine che le stesse potrebbero avere, ma sulla filiera recupereranno. È un esercito che si muove. La banca fornirà i prodotti di finanziamento necessari all’avviamento e al completamento degli interventi contenuti nella normativa acquistando per esempio il credito d’imposta superbonus 110% pari al 91/92% (per esempio) del valore nominale del credito, previo ovviamente valutazione del merito creditizio. Destinatari sia le persone fisiche che hanno maturato il credito di imposta  che le Imprese edili che hanno offerto lo sconto in fattura ai propri clienti, diventando titolari del credito di imposta su lavori detraibili al 110%.

In Brianza  sono parecchie le richieste di informazione da parte degli operatori economici, privati, imprese e condomini.  Il Condominio, infatti,  cedendo il credito alla banca, può anche chiedere un finanziamento (anche con preammortamento) per il pagamento dei lavori ed utilizzerà i proventi dell’acquisto del credito per estinguere il finanziamento banca. Le banche assistono il cliente anche nel durante, con la possibilità di mettere a disposizione un prestito ponte per chi non ha la liquidità iniziale. Anticipazioni che prevedono evidentemente un’ulteriore remunerazione per la banca in conto interessi utilizzabili sia dai privati (destinate al pagamento lavori dell’impresa incaricata), sia da Condomini che dalle Imprese  creditrici (per finanziare l’esecuzione di nuovi lavori). In alcuni casi è prevista la presenza di garanzia Confidi. Qui la sfida è tra chi non solo offre il servizio, (finanziamento, anticipo contratti, ecc,) al miglior prezzo, ma anche a come si assisterà il cliente in un’operazione tutt’altro che semplice, offrendo una consulenza professionale nonchè un valido supporto dedicato alla raccolta della documentazione e alla presentazione delle domande: un’occasione per fidelizzare la propria clientela e acquisirne di nuova, attingendo a tutti i segmenti, privati, condomini, imprese. La posta in palio è altissima e i soggetti interessati sono una platea enorme: si va dai Condomini alle persone fisiche, dagli IACP alle cooperative di abitazione e alle associazioni e società sportive dilettantistiche. Un opportunità di sviluppo e di cross selling  ad alto potenziale.  Considerata la rilevanza del business e il numero elevato di operazioni di medio importo per le banche sarà un’occasione poi per incrementare il volume degli impieghi a ponderazione zero con buoni ritorni economici sia come margini finanziari che come margini da servizi, ed una remunerazione decisamente superiore rispetto a investimenti alternativi (vedasi titoli di Stato, per esempio). L’offerta assicurativa consentirà poi nuovi potenziali introiti alle banche:  alcuni Istituti offrono infatti  anche un servizio di assistenza con piattaforma help desk e soluzioni assicurative per famiglie dedicate alle coperture catastrofali (in alcuni casi detraibile al 90% e non al 19% come previsto fino ad oggi), polizze per le imprese e per singoli professionisti; c’è anche chi offre una polizza di un anno a protezione della casa. È anche l’occasione per ridare nuova “linfa” al lavoro in filiale che vede affermarsi sempre di più  il ruolo del consulente, che trova una nuova ragion d’essere nelle motivazioni e nelle tipologie di operazioni che spingono la clientela a recarsi in banca. Una consulenza sempre più specializzata e a valore aggiunto capace di offrire prodotti e servizi a una gamma  più ampia di clientela. Ove prevista la presenza di garanzia Confidi sarà l’occasione, per la banca, di rafforzare la collaborazione con partner storici che agevolano le imprese nell’accesso ai finanziamenti.   Ed è anche l’occasione per sostenere e potenziare l’economia green con ritorni economici importanti. Il legame tra il mondo della finanza e il tema della sostenibilità ambientale è infatti diventato sempre più stretto negli ultimi anni, accompagnato da una crescita costante e significativa del mercato italiano; mercato guidato dagli investitori istituzionali, ma che vede  un incremento notevole degli investitori retail. Le erogazioni per la Green Economy in Brianza sono raddoppiate negli ultimi cinque anni mentre  parecchi Istituti di Credito  stanno  ampliando l’offerta di finanziamenti e servizi “green” dedicati a chi dimostra attenzione all’ambiente.

*Responsabile Commerciale settore banking

 

 

Tags: ,

Lascia un commento

In evidenza

Nuove posizioni aperte in azienda!

Ristopiù Lombardia SpA Società Benefit a Socio Unico ricerca:

Nr. 1 Marketing Specialist.

La figura sarà parte integrante dell’Ufficio Marketing, lavorando trasversalmente in tutte le aree aziendali.

[…]

Leggi di più ››

News

Non sei contento del tuo fornitore? Cambia!

Nella vita non c’è niente di eterno, men che meno il tuo fornitore di fiducia.

Vuoi fare un test molto rapido per vedere se ti stai appoggiando al giusto partner capace di far volare verso il successo il locale?

[…]

Più Bubble Tea di così non si può!

Sei rimasto solo tu a non avere il Bubble Tea?

Guardati attorno: tutti i bar di un certo livello – ovvero quelli che vogliono essere sempre pieni di clientela,

[…]

Verso la Giornata della ristorazione

“E’ con entusiasmo e fiducia che annunciamo l´iter in commissione 10 alla Camera, della proposta di legge che istituisce la “Giornata della ristorazione”, che accende il riflettore su un settore strategico e competitivo dell´economia italiana e che rappresenta uno degli elementi di maggior appeal del turismo verso il nostro Paese”.

[…]

Ghiaccio nei cocktail? Parliamone in modo serio

La gestione e la conservazione del ghiaccio sono cruciali in qualsiasi bar che serva cocktail, specialmente per l’aperitivo, quando i drink devono essere presentati al meglio sia in termini di sapore che di aspetto.

[…]

Il giorno giusto per acquistare… Aperitivo Perfetto!

Cos’è Aperitivo Perfetto nel tuo locale? Il libro scritto da Giuseppe Arditi con Daniele Cascio che ti propone “strategie pratiche per illuminare e migliorare il momento dell’aperitivo nel tuo locale”. 

[…]

Quale combinazione vincente per il tonno?

Il tonno – sia fresco che in conserva – è un salva-pranzo e salva-cena non solo quando si è a casa. È talmente amato che anche al bar in pausa pranzo può diventare un ingrediente goloso specie in questo periodo,

[…]

Lo conferma il magazine: con l’estate cambia tutto

È proprio vero: con l’estate cambia tutto. Cambia il clima. Cambia il modo di fare dei clienti, cambia il tuo menù del pranzo e dell’aperitivo, perché con 35 gradi umidi è molto difficile far digerire un bel piatto caldo.

[…]

Cosa succede in giugno?

In questo giugno accadono un sacco di cose interessantissime:

-domani e dopodomani si vota per eleggere i rappresentanti europei e comunali

-dal 14 giugno hanno il via gli Europei di calcio… e allora sì che ci sarà pathos da vendere,

[…]

Il valore del sorriso? Scoprilo il 13 giugno

Il sorriso ha un valore enorme. Non solo: la gentilezza è un potente strumento, fa bene e fa del bene. Lo sperimenti ogni giorno nella vita privata ma sai benissimo che anche sul posto di lavoro funziona esattamente allo stesso modo.

[…]

Fish & chips al lime e pepe rosa

Che profumo di fritto di alta qualità! Prendiamo direttamente dalla Gran Bretagna questa ricetta, che però i nostri chef hanno saputo ridisegnare all’italiana. Il risultato? Qualcosa di incredibile, grazie a un ingrediente segreto: le zeste di lime!

[…]

Leggi di più ››