MENU

RistopiùNews - Notizie dal mondo della ristorazione a cura di Ristopiù Lombardia SpA

Notizie dal mondo della ristorazione a cura di Ristopiù Lombardia SpA

Spaghetti con cozze ripiene


Buon agosto da Chef Ruggero dell’Academy Ristopiù. Chiudi gli occhi e pensa: qual è l’immagine gastronomica dell’estate? Perfetto, hai indovinato, questo piatto-trionfo capace di far sorridere il tuo cliente più arrabbiato col mondo. Per preparare la ricetta al top, puoi utilizzare gli ingredienti migliori presenti nel Catalogo Generale www.ristopiulombardia.it.

 

 

Ingredienti per 4 persone

400 g spaghetti trafilati al bronzo Surgital cod. 400187

1 Kg cozze intere cod. 402015

4 hg in pezzo unico Mortadella Bologna Igp Veroni cod. 690047

200 g pomodorini pizzutelli maturi

1 hg pangrattato

8 cucchiai di olio extravergine di oliva Olitalia cod. 403061

2 cuscinetti d’aglio

1 mazzetto abbondante di prezzemolo fresco

2 uova

sale e pepe q.b.

eventualmente 1 goccio di latte

1 tazza di brodo vegetale

 

Mettere le cozze a scongelare a +4°.

Per il ripieno: tagliare la mortadella a cubetti e metterla nel mixer insieme a ½ cuscinetto d’aglio, metà prezzemolo lavato e mondato e le uova.

Frullare fino a ottenere una crema omogenea, riporre la crema in una terrina e aggiungere poco alla volta il pangrattato mescolando a mano, in modo da ottenere un ripieno compatto, che non si sfalda, facendo delle piccole polpettine; aggiustare di sale e pepe; se il ripieno dovesse rimanere troppo asciutto, rimediare aggiungendo un goccio di latte freddo.

Per riempire le cozze, fare delle piccole polpettine della grandezza di una noce e chiuderle nel guscio della cozza.

Fare appassire i pomodorini nell’olio tiepido con il restante aglio, unendo eventuale ripieno avanzato, distribuire le cozze nella padella e farle rosolare 3 minuti per parte per poi riporle al caldo togliendole dal sugo.

Scolare gli spaghetti al dente e saltarli in padella aggiungendo il brodo vegetale, aggiustare di sale e pepe e servire ben caldi guarnendo in superficie con le cozze ripiene e il restante prezzemolo tritato.

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *