MENU

RistopiùNews - Notizie dal mondo della ristorazione a cura di Ristopiù Lombardia SpA

Notizie dal mondo della ristorazione a cura di Ristopiù Lombardia SpA

Mutui, come affrontarli nei prossimi mesi?


Francesco Megna – Dopo il varo del Dl “Cura Italia”, anche in Brianza sono parecchie centinaia le moratorie concesse su finanziamenti e mutui. Una sospensione delle rate che consente ai richiedenti di avere maggior liquidità per far fronte alle necessità economiche emerse dopo il lockdown determinato dall’emergenza Covid-19. Il trend è in evoluzione: ad aprile si contavano centinaia di domande di moratoria da parte delle famiglie. Sono numeri che rispecchiano  sia lo stop delle rate introdotto a marzo con il Dl 18/2010, sia le moratorie concesse deliberatamente dalle banche. Sono il risultato di azioni commerciali mirate messe in atto da banche e intermediari come risposta alle prime richieste dei correntisti, ma ci si aspetta di veder crescere i numeri nelle settimane successive. Le richieste di moratoria convergono soprattutto sui finanziamenti più onerosi: pesa sia la rata mensile da rimborsare sia la durata residua dei finanziamenti; per i mutui sospesi si attesta sui nove anni circa, mentre sfiora i tre anni per i prestiti.

Per i mutui immobiliari, per i quali è stata ottenuta la sospensione dei rimborsi grazie alla moratoria, la rata media mensile è pari a 750 euro circa, mentre l’importo residuo ancora da rimborsare per estinguere il finanziamento è di 146.000  euro circa.  Per gli altri mutui la rata mensile dei contratti per i quali è stata ottenuta la moratoria è pari a 800 euro, contro i 380 euro dei prestiti personali e i 240 Euro dei prestiti finalizzati. La metà circa dei finanziamenti sospesi sono riferibili a mutui immobiliari: da quando è partito l’iter delle moratorie è stata richiesta la sospensione delle rate per circa l’1,50% dei mutui. Di questo passo si potrebbe arrivare a fine anno col 20% dei contratti di mutuo interessati alla sospensione delle rate. 

Anche grazie alle molte limitazioni allentate dagli ultimi provvedimenti del Governo è ora  possibile fare domanda per i mutui di importo fino a 400 mila euro  e per mutui in ammortamento da meno di un anno o che abbiano avuto accesso al Fondo di garanzia prima casa; in questo caso la raccolta delle pratiche è partita dopo; in ogni caso, a fine aprile erano già parecchie le pratiche autorizzate; in aumento anche le pratiche in istruttoria. Sui mutui si focalizza il maggior numero di domande di moratoria a causa dell’importo elevato delle rate. Altri contratti si riferiscono a mutui liquidità e solo una minima percentuale a contratti di leasing: con la conversione in legge del Dl  “Cura Italia” e con il Dl Liquidità è stata ampliata la platea dei potenziali beneficiari e potranno presentare domanda di sospensione anche coloro che hanno un mutuo giovane, in ammortamento da meno di un anno, ma solo fino al prossimo 17 dicembre.  Il tasso di default  delle famiglie, nel corso dell’ultimo anno, si è invece attestato intorno all’1,3% per il credito al consumo e all’1% per i mutui immobiliari, percentuali notevolmente ridotte rispetto alla crisi finanziaria del 2008. Il fenomeno della disoccupazione è la prima causa di difficoltà finanziaria per  le famiglie. Con la sospensione delle rate si cerca di andare incontro alle loro aumentate difficoltà.

*Responsabile Commerciale settore banking

 

 

 

Tags: ,

Lascia un commento

In evidenza

Il 26/6 accelera il tuo business!

Messaggio del Presidente Giuseppe Arditi rivolto a tutti gli imprenditori della distribuzione!

“È arrivato per me il momento di prendere in mano tutte le mie conoscenze e di… consegnartele!

[…]

Leggi di più ››

News

E per l’estate vini leggeri e freschi

Con il giorno più lungo dell’anno inizia l’estate, ufficialmente.

E ufficialmente si aprono anche i lunghi aperitivi, le cene all’aperto: il tuo locale si trasforma in un meraviglioso luogo di intrattenimento – zanzare permettendo – in cui la voglia di relax e divertimento è presente a ogni ora,

[…]

Mini fagottini di verdure gratinati ai germogli

Per il tuo aperitivo innovativo… per stupire i clienti, per aggiungere quel tocco “asian food” che piace tantissimo. Insomma: per rivitalizzare il tuo locale dalle 17 in poi, oltre a un cocktail preparato a regola d’arte ti proponiamo questa ricetta che ha per ingredienti principali i mini fagottini di patate.

[…]

Recensioni negative: come affrontarle?

Se sei sui Social lo sai: devi mettere in conto le recensioni negative che possono piovere a catinelle e rappresentare un bel problema per la reputazione del tuo locale.

Siccome non puoi non avere una pagina Facebook o Instagram,

[…]

Non sei contento del tuo fornitore? Cambia!

Nella vita non c’è niente di eterno, men che meno il tuo fornitore di fiducia.

Vuoi fare un test molto rapido per vedere se ti stai appoggiando al giusto partner capace di far volare verso il successo il locale?

[…]

Più Bubble Tea di così non si può!

Sei rimasto solo tu a non avere il Bubble Tea?

Guardati attorno: tutti i bar di un certo livello – ovvero quelli che vogliono essere sempre pieni di clientela,

[…]

Verso la Giornata della ristorazione

“E’ con entusiasmo e fiducia che annunciamo l´iter in commissione 10 alla Camera, della proposta di legge che istituisce la “Giornata della ristorazione”, che accende il riflettore su un settore strategico e competitivo dell´economia italiana e che rappresenta uno degli elementi di maggior appeal del turismo verso il nostro Paese”.

[…]

Ghiaccio nei cocktail? Parliamone in modo serio

La gestione e la conservazione del ghiaccio sono cruciali in qualsiasi bar che serva cocktail, specialmente per l’aperitivo, quando i drink devono essere presentati al meglio sia in termini di sapore che di aspetto.

[…]

Il giorno giusto per acquistare… Aperitivo Perfetto!

Cos’è Aperitivo Perfetto nel tuo locale? Il libro scritto da Giuseppe Arditi con Daniele Cascio che ti propone “strategie pratiche per illuminare e migliorare il momento dell’aperitivo nel tuo locale”. 

[…]

Quale combinazione vincente per il tonno?

Il tonno – sia fresco che in conserva – è un salva-pranzo e salva-cena non solo quando si è a casa. È talmente amato che anche al bar in pausa pranzo può diventare un ingrediente goloso specie in questo periodo,

[…]

Lo conferma il magazine: con l’estate cambia tutto

È proprio vero: con l’estate cambia tutto. Cambia il clima. Cambia il modo di fare dei clienti, cambia il tuo menù del pranzo e dell’aperitivo, perché con 35 gradi umidi è molto difficile far digerire un bel piatto caldo.

[…]

Leggi di più ››