MENU

RistopiùNews - Notizie dal mondo della ristorazione a cura di Ristopiù Lombardia SpA

Notizie dal mondo della ristorazione a cura di Ristopiù Lombardia SpA

Mai pensato al tuo bar “cardioprotetto”?


Cosa succede se nel tuo bar un cliente avverte un fortissimo dolore al petto e non c’è tempo di chiamare l’ambulanza?

Cosa succede se nel tuo bar un bimbo inizia a mostrare segni di soffocamento a causa di una caramella rimasta incastrata in gola?

 

Queste situazioni sono frequentissime e i casi sono due:

 

O sai come muoverti e agire prontamente, e in modo corretto

 

Oppure ti devi affidare a qualcuno che si muova al posto tuo

 

I bar sono locali frequentatissimi: è tempo che anche presso queste strutture si pensi alla salute delle persone. Come? Con gli adeguati strumenti.

Il tema è caldo e di vastissimo interesse e Ristopiù è come sempre in prima linea.

Per questo proprio a Varedo, in via Monte Tre Croci 5, si terrà il 5 febbraio alle ore 14,30, il lancio ufficiale del progetto “Bar Cardioprotetto”, iniziativa ideata dalla società di consulenza Four. I lavori saranno aperti da Debora Gotti, responsabile Marketing di Ristopiù Lombardia; seguiranno gli interventi di Gianluigi Bonanomi (cofondatore e responsabile della comunicazione di Four) che presenterà il progetto “Bar Cardioprotetto”. Sarà poi la volta di Mirko Damasco (Ceo di Four) che terrà un corso per tutti i baristi sui seguenti temi: manovre di disostruzione, uso del defibrillatore, sicurezza a tavola.

La presenza di un defribillatore all’interno dei bar è essenziale per salvare – letteralmente – delle vite; è inoltre garanzia di sicurezza non solo per i tanti avventori, ma anche per tutte le persone che abitualmente lavorano e vivono attorno al luogo nel quale lo strumento (di facile utilizzo) è presente. Vi sono anche vantaggi e benefici per gli imprenditori dei bar, come verrà spiegato durante l’incontro.

Commenta il Presidente Arditi: “In tutta Italia, ogni giorno le persone – bambini e anziani compresi – si recano per bere e mangiare in circa 150 mila locali. Queste persone che potrebbero non sentirsi bene, potrebbero necessitare di interventi repentini. Molti sono a conoscenza del problema, pochi sono quelli che si pongono in posizione proattiva. Noi desideriamo essere tra questi e promuovere, insieme a Four, un corretto atteggiamento, in modo che gli imprenditori possano dotare il proprio locale dei giusti strumenti”.

 

Per informazioni e iscrizioni

Ufficio Marketing Ristopiù Lombardia
Tel. +39 0362.5839200
info@ristopiulombardia.it

https://www.ristopiunews.it/evento/il-bar-cardioprotetto/

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *