MENU

RistopiùNews - Notizie dal mondo della ristorazione a cura di Ristopiù Lombardia SpA

Notizie dal mondo della ristorazione a cura di Ristopiù Lombardia SpA

Impariamo dal signor Lavazza a vincere anche nella comunicazione


Giuseppe Arditi – Nelle scorse settimane, come riportano le riviste di settore dell’Horeca, Giuseppe Lavazza, vice presidente del Gruppo e console onorario della Repubblica della Colombia in Torino, si è recato nel Paese sudamericano, in un territorio nel quale dovrebbe, dopo la guerra, ripartire la coltivazione del caffè.

Questo viaggio è simbolico, importante, interessante da tantissimi punti di vista. Ed è uno strumento che serve a noi operatori per “studiare” il comportamento dei grandi player, e come sempre copiarlo in modo intelligente.

Cosa possiamo imparare?

Primo: raccontiamo quello che facciamo. Dobbiamo smetterla di pensare che alcune iniziative non siano rilevanti per i clienti o per la stampa, locale o nazionale. Non spetta a noi decidere l’importanza di una notizia, spetta agli addetti del settore e alla sensibilità delle persone.

Per cui: parliamo, spieghiamo, precisiamo perché abbiamo scelto questa marca di caffè, brioche, biscotti, dolciumi, birra, analcolico… scriviamolo sul menù, sui cartoncini del prezzo. Le persone amano sentirsi raccontare storie belle. Soprattutto, vogliono “spessore”, ossia vogliono sapere cosa c’è dietro a quello che consumano.

Secondo: muoviamoci. A stare chiusi nella nostra impresa non si migliora, non si impara, non si conoscono realtà diverse dalla nostra. Io stesso sono tantissime volte in giro, mi piace girare Paesi stranieri, osservare come, lontano da noi, interpretano il bar, la pausa pranzo, l’esposizione dei prodotti. Viaggiare e incontrare ci permettere di crescere culturalmente e di trovare soluzioni che sino a un secondo prima non avremmo nemmeno immaginato.

Terzo: costruiamo canali efficaci ed efficienti che ci mettano in contatto con la stampa, specie locale. Dedichiamo attenzione ai giornalisti, loro ne dedicheranno a noi. Ovviamente dobbiamo mettere in piedi attività e iniziative curiose, stravaganti, magari con un risvolto sociale: le notizie si genereranno quasi in automatico e il vostro locale crescerà in reputazione.

Vi lascio un consiglio da un milione di euro: più mostrate con convinzione di essere attenti alla vostra realtà (via, quartiere, zona, paese), più diventate riferimento per le persone che vi vivono e lavorano attorno, più il vostro locale assumerà importanza.

Si ritornerà, ne sono certo, finita la mania del grandissimo centro commerciale, a riappropriarsi del luogo in cui si vive: il bar sarà il centro, il fulcro della vita delle persone.

Occasione, questa, unica, non solo per “vendere”, ma anche per “coinvolgere” e aprire le porte.

Ti invito a seguire con costanza il blog GiuseppeArditi.com, sul quale parlo di trend dell’Horeca… e ti invito anche a lasciare il tuo commento, per me preziosissimo!

Un caro saluto da Jo

 

 

 

 

 

Lascia un commento

In evidenza

Il 26/6 accelera il tuo business!

Messaggio del Presidente Giuseppe Arditi rivolto a tutti gli imprenditori della distribuzione!

“È arrivato per me il momento di prendere in mano tutte le mie conoscenze e di… consegnartele!

[…]

Leggi di più ››

News

E per l’estate vini leggeri e freschi

Con il giorno più lungo dell’anno inizia l’estate, ufficialmente.

E ufficialmente si aprono anche i lunghi aperitivi, le cene all’aperto: il tuo locale si trasforma in un meraviglioso luogo di intrattenimento – zanzare permettendo – in cui la voglia di relax e divertimento è presente a ogni ora,

[…]

Mini fagottini di verdure gratinati ai germogli

Per il tuo aperitivo innovativo… per stupire i clienti, per aggiungere quel tocco “asian food” che piace tantissimo. Insomma: per rivitalizzare il tuo locale dalle 17 in poi, oltre a un cocktail preparato a regola d’arte ti proponiamo questa ricetta che ha per ingredienti principali i mini fagottini di patate.

[…]

Recensioni negative: come affrontarle?

Se sei sui Social lo sai: devi mettere in conto le recensioni negative che possono piovere a catinelle e rappresentare un bel problema per la reputazione del tuo locale.

Siccome non puoi non avere una pagina Facebook o Instagram,

[…]

Non sei contento del tuo fornitore? Cambia!

Nella vita non c’è niente di eterno, men che meno il tuo fornitore di fiducia.

Vuoi fare un test molto rapido per vedere se ti stai appoggiando al giusto partner capace di far volare verso il successo il locale?

[…]

Più Bubble Tea di così non si può!

Sei rimasto solo tu a non avere il Bubble Tea?

Guardati attorno: tutti i bar di un certo livello – ovvero quelli che vogliono essere sempre pieni di clientela,

[…]

Verso la Giornata della ristorazione

“E’ con entusiasmo e fiducia che annunciamo l´iter in commissione 10 alla Camera, della proposta di legge che istituisce la “Giornata della ristorazione”, che accende il riflettore su un settore strategico e competitivo dell´economia italiana e che rappresenta uno degli elementi di maggior appeal del turismo verso il nostro Paese”.

[…]

Ghiaccio nei cocktail? Parliamone in modo serio

La gestione e la conservazione del ghiaccio sono cruciali in qualsiasi bar che serva cocktail, specialmente per l’aperitivo, quando i drink devono essere presentati al meglio sia in termini di sapore che di aspetto.

[…]

Il giorno giusto per acquistare… Aperitivo Perfetto!

Cos’è Aperitivo Perfetto nel tuo locale? Il libro scritto da Giuseppe Arditi con Daniele Cascio che ti propone “strategie pratiche per illuminare e migliorare il momento dell’aperitivo nel tuo locale”. 

[…]

Quale combinazione vincente per il tonno?

Il tonno – sia fresco che in conserva – è un salva-pranzo e salva-cena non solo quando si è a casa. È talmente amato che anche al bar in pausa pranzo può diventare un ingrediente goloso specie in questo periodo,

[…]

Lo conferma il magazine: con l’estate cambia tutto

È proprio vero: con l’estate cambia tutto. Cambia il clima. Cambia il modo di fare dei clienti, cambia il tuo menù del pranzo e dell’aperitivo, perché con 35 gradi umidi è molto difficile far digerire un bel piatto caldo.

[…]

Leggi di più ››