MENU

RistopiùNews - Notizie dal mondo della ristorazione a cura di Ristopiù Lombardia SpA

Notizie dal mondo della ristorazione a cura di Ristopiù Lombardia SpA

Il mercato del credito prima dell’avvento del coronavirus


Francesco Megna – Più richieste di mutuo a tasso fisso, aumento delle richieste di surroghe (sia sul canale online sia presso le filiali delle banche) e una durata media dei finanziamenti in crescita: un mercato del credito positivo, con i tassi di interesse sempre molto vicini ai minimi storici. È la fotografia che scaturisce dall’analisi sull’andamento dei mutui ipotecari che, per il mese di Gennaio, ha confermato i trend che hanno caratterizzato il mercato nell’ultima parte del 2019. L’andamento delle richieste dei nuovi mutui e surroghe fa segnare un +12,6% sospinto in particolare dalla ripresa dei mutui di surroga e sostituzione che lo scorso mese hanno coperto il 68% del totale: livello che rappresenta un nuovo massimo dal primo trimestre 2015.

L’andamento delle erogazioni conferma il buon momento per i mutui con questa finalità: 55% emesso per surroghe e sostituzioni, nuovo massimo dal terzo trimestre 2017. I tassi di interesse che viaggiano attorno ai minimi storici hanno ancora di più incentivato i richiedenti di mutui a preferire il tasso fisso: una scelta che ha interessato 91% delle richieste (in aumento del 6% rispetto a quanto registrato nell’ultimo trimestre).

Le durate oltre i 20 anni rappresentano circa il 40% del totale delle richieste, in contrazione rispetto allo scorso anno. La classe di importo sino a 100.000 euro si attesta al 40% delle richieste; circa il 78% delle erogazioni ha un importo pari o inferiore ai 150.000 euro. A livello di intero anno il valore medio delle richieste di nuovi mutui e surroghe si è attestato a 115.000 euro circa.

Il dato sulle erogazioni, rivela l’età dei mutuatari: la fascia dei richiedenti con età compresa tra i 36 e i 45 si attesta al 40%, mentre la fascia 56/75 aumenta il suo peso al 15% (25% le richiedenti di sesso femminile). La domanda di mutuo da parte della componente dei dipendenti a tempo indeterminato si riferisce all’85% delle nuove richieste mentre il peso dei richiedenti con un reddito mensile netto maggiore di 2.000 euro è riconducibile al 55% del totale richieste.

È ancora un buon momento, per accendere un mutuo complice un momento più che favorevole, a partire da quella fine del 2019 in cui abbiamo lasciato un costo del denaro basso e gli indicatori Euribor e Irs molto positivi, ritrovandolo poi quest’anno e, con ogni probabilità, anche negli anni a venire. Per il momento il trend è positivo, complice anche il superamento delle fasi di incertezza causate dal governo e in particolare dalla finanziaria.

*Responsabile Commerciale settore banking

 

 

Tags:

Lascia un commento

In evidenza

Vieni a trovarci a RistorExpo!

Anche quest’anno Ristopiù Lombardia sarà presente a RistorExpo, la fiera dedicata ai professionisti del fuori casa che si tiene a Lariofiere dal 10 al 13 marzo 2024 (ore 9-18,30, ultimo giorno chiusura alle 18).

[…]

Leggi di più ››

News

Quali prodotti tieni vicino alla cassa?

Il bancone del bar è uno spazio strategico per la vendita. Quando il cliente si avvicina alla cassa, ha già il portafoglio in mano, mentre attende il suo turno si osserva attorno.

[…]

Per innovare occorre cambiare

Il Presidente di Ristopiù Lombardia, Giuseppe Arditi, è solito ricordare un adagio che più o meno recita così: “Non ti stupire se, facendo le solite cose, otterrai i soliti risultati”.

[…]

Tris di mini sandwich al pesce

Per la pausa pranzo nel tuo bar, oppure per un aperitivo rinforzato: i nostri chef ti invitano a giocare con i colori e a sperimentare non con la carne ma con il pesce!

[…]

Non hai ancora attivato la Risto Quality Card?

La Risto Quality Card è la carta fedeltà che consente a

-Bar

-Ristoranti, trattorie, birrerie e locali in genere

-Hotel

di beneficiare dei vantaggi esclusivi garantiti da Ristopiù Lombardia.

[…]

Stai usando tutti i bonus delle locandine del mese?

L’imprenditore saggio usa i bonus intelligenti che i fornitori gli mettono in mano per:

-acquistare prodotti di alta qualità a prezzi inferiori

-fare scorta di magazzino

-rinnovare il menù e in questo modo attrarre nuova clientela

Se hai un ristorante e sei cliente di Ristopiù Lombardia,

[…]

I prossimi due appuntamenti da non perdere!

Ristopiù Lombardia non smette di stupirti e ti propone di partecipare a due eventi diversi ma assolutamente utili a te e anche alla tua famiglia e ai collaboratori.

Il primo:

-l’azienda propone due ore di Corso di Difesa Personale gratuito rivolto alle donne di ogni età.

[…]

Ultime due dirette da non perdere!

Ogni mese il presidente di Ristopiù Lombardia, Giuseppe Arditi, intervista manager, colleghi imprenditori, fornitori portandoli a discutere dell’argomento “clou” di quelle settimane.

Nel caso di Febbraio, mese Internazionale di E’ l’Ora dell’Aperitivo Perfetto,

[…]

Paccheri alla vunanesca

Con i paccheri alla vunanesca i nostri chef di Ristopiù Lombardia hanno voluto rendere omaggio a chi ha scelto un’alimentazione vegetariana o vegana. Ingrediente principale della preparazione è la novità Garden Gourmet: Vuna,

[…]

Ristopiù Lombardia per le donne

Ristopiù Lombardia, Azienda Benefit a socio unico, attraverso il suo brand RistoDonna, apre nuovamente le porte della propria sede per ospitare una iniziativa volta al potenziamento della sicurezza personale femminile.

[…]

Come armonizzare food cost e menù?

Si può armonizzare il food cost con il menù in modo che:

-il tuo fatturato cresca

-il cliente sia contento

-il menù sia vario e attiri l’attenzione anche dei prospect,

[…]

Leggi di più ››