MENU

RistopiùNews - Notizie dal mondo della ristorazione a cura di Ristopiù Lombardia SpA

Notizie dal mondo della ristorazione a cura di Ristopiù Lombardia SpA

Ristopiù, in scena la poesia


Sono stati momenti intimi, ma anche universali, perché così parla la poesia, a tutti e a ciascuno. Ieri Ristopiù Lombardia ha ospitato, nel suo scenografico salone un appuntamento davvero particolare, dedicato a “Donne, Vino e Poesia”.

Durante la giornata si sono susseguite recitazioni di poesia, scambio di emozioni e sensazioni, degustazioni di piatti e calici nella migliore tradizione del convivio.

A presentare la giornata è stata Donatella Rampado, Direttore Risorse Umane Ristopiù Lombardia e scrittrice, prima in Italia ad aver portato la metodologia di SelfBrand.

Protagonisti assoluti sono stati gli autori Angioletta Masiero, Rodolfo Vettorello e Lia De Martin, Presidente dell’Associazione Culturale Clan Verdurin.

Ospite di eccezione è stato lo scrittore, regista e attore Alessandro Quasimodo, figlio di Salvatore, Premio Nobel per la Letteratura.

La rilevanza dell’evento a livello territoriale è stata confermata dalla presenza delle autorità locali, in particolare del sindaco di Varedo Filippo Vergani, del suo precedessore Sergio Daniel, del presidente del Comitato Palio Nino Zullo e della coordinatrice Palio, contrada Falco, Rossana Scarpa. 

La degustazione che ha accompagnato sia la mattina che il pomeriggio è stata curata da Chef Ruggero De Lazzari dell’Academy Ristopiù.

Commenta il Presidente Giuseppe Arditi: “Nelle pieghe delle parole e delle rime che non sempre vengono espresse si celano mondi che è bellissimo scoprire. Ristopiù Lombardia è stata onorata di ospitare un evento – il primo, mi auguro, di una lunga serie – che ha finalmente contaminato le arti, il gusto, la bellezza, in tutte le dimensioni possibili”.

Per il reportage completo della giornata, è possibile visitare la pagina Facebook Ristopiù Lombardia Ho.Re.Ca.

Tags:

Lascia un commento