MENU

RistopiùNews - Notizie dal mondo della ristorazione a cura di Ristopiù Lombardia SpA

Notizie dal mondo della ristorazione a cura di Ristopiù Lombardia SpA

Colazione perfetta, non solo cibo


Giuseppe Arditi – Ancora pochissimi giorni e arriverà in tutti i siti di e-commerce che trattano libri il mio nuovissimo volume, scritto in collaborazione con Giorgio Rizza, dal titolo “Colazione Perfetta, Scopri i 5 segreti mai svelati sulla colazione nel tuo locale” (Ristopiù Lombardia, 27 euro).

Quando parlo del tema “colazione” mi accorgo che i clienti, o coloro che ascoltano le mie relazioni o i consigli professionali, si attendono da me indicazioni soprattutto di prodotto:

vogliono conoscere i trend dei mesi successivi;

capire come migliorare l’offerta e distinguersi dalla concorrenza; addirittura sapere come pulire il forno o arrivare alla preparazione di una tisana alla maniera british.

Pochissime sono le occasioni in cui vengo interpellato per parlare del “valore aggiunto della colazione”, che è rappresentato da tutto ciò che le ruota attorno.

La colazione, infatti, non sarà mai perfetta se:

-il personale sarà scontento

-non verranno seguite le norme igieniche e di sicurezza alimentare

-il magazzino non sarà ben rifornito e aggiornato

-i fornitori non saranno adeguati e pronti a consegnare in poco tempo la giusta merce

Il primo punto è quello che mi sta maggiormente a cuore: i collaboratori non sono un “di cui”, ma i protagonisti e gli attuatori del buon andamento del bar. Di conseguenza sono i “risolutori”, coloro che gestiscono i problemi, il flusso dell’operatività, si occupano dei clienti. Sono i front men ma anche gli strateghi. Per questo, nel libro “Colazione Perfetta”, ho deciso di inserire un capitolo che parla proprio di loro.

In quelle pagine cerco di capire se il personale collabora in modo adeguato; se l’imprenditore pone attenzione alle sue persone, anche a livello di motivazione personale e ingaggio. Spiego l’importanza della formazione e del coinvolgimento in azienda; racconto come è possibile inserire nuovo personale in modo armonico e fornisco informazioni in merito al contratto, alla selezione dei candidati. Essenziale è poi lo studio dell’organizzazione dell’ambiente di lavoro, che deve essere motivante e sereno.

Solo un dipendente contento, motivato, impegnato, che si sente parte di un progetto più grande di lui, lavorerà bene e farà scaturire con naturalezza la “colazione perfetta”.

Vuoi saperne di più? continua a visitare il nostro magazine on line, a breve verranno fornite tutte le indicazioni per l’acquisto del libro, nel frattempo buon lavoro!

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *